Ingrediente

carne macinata

Come dice il nome stesso, la carne macinata è ottenuta a partire da pezzi di carne di dimensioni maggiori, i quali, vengono inseriti in un tritacarne per ottenerne quei classici vermicelli di carne. La carne macinata, detta anche trita in tanti angoli di Italia, viene ottenuta a partire da diversi di tipi di carne, dove, in genere quella più diffusa è quella di manzo, dopodiché, si trova quella di vitello, quella a base di maiale e, infine, di pollo. In tavola, la carne macinata trova spazio soprattutto per la preparazione di primi e secondi piatti gustosi, tra i quali, i più celebri sono certamente gli spaghetti e le lasagne alla bolognese.

Uso in cucina

La carne macinata, spesso anche definita trita, viene usata per preparare hamburger, polpette e il ragù sia per le lasagne che per altri tipi di pasta.

Conservazione

Come ogni altro tipo di carne, la carne macinata va conservata per tempi brevi (massimo due giorni) in frigorifero: in alternativa, è possibile congelarla.

Curiosità

Quando si preparano delle ricette a base di carne macinata, in genere, si è soliti utilizzarla di diversi tipi, in genere a base di bovino.

Elenco ricette

cestino regalo prodotti tipici ricette ebook pasta e orecchiette dalla puglia

Ricette popolari

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)