Ingrediente

carciofi

I carciofi sono tra le specialità romane tra le più conosciute ed apprezzate, in parte perché questi ultimi sono contraddistinti da una incredibile leggerezza dal punto di vista calorico e, d'altro canto, perché il loro sapore è veramente inconfondibile e contribuisce a creare delle insalate, dei primi e dei secondi piatti molto gustosi e prelibati. In natura, va comunque sottolineato, esistono diverse varietà di carciofo, tra le quali, le più famose sono senz'ombra di dubbio quelle spinose di Albenga, Sicilia e Chioggia, nonché quelli privi di spine come il romanesco, il Paestum e il violetto di Catania.

Uso in cucina

Le preparazioni a base di carciofi sono molteplici: possono essere mangiati infatti crudi, in insalata, oppure, fritti in pastella, o infine anche semplicemente bolliti.

Conservazione

La conservazione dei carciofi può avvenire per circa un mese all'interno del frigorifero o, in alternativa, possono essere congelati, messi sott'olio, sott'aceto o in speciali salamoie.

Curiosità

Il carciofo è un ortaggio particolarmente particolarmente salubre, ricco di tante sostanze nutritive che contrastano il colesterolo e i trigliceridi contenuti nel sangue.

Elenco ricette

ricette ebook

Ricette popolari

Speciale Pasqua

Scarica gratuitamente lo speciale e-book di Pasqua: 10 ricette salate + 10 ricette dolci per la tua Pasqua con chi vuoi!
Inserisci la tua email e ti riceverai la tua copia da scaricare.

5 + 2 ?
(leggile qui)