Ingrediente

basilico

Originario del continente asiatico e, in modo particolare, delle aree a clima tropicale di quest'ultimo, il basilico arrivò prima nella civiltà egiziana e quindi, in seguito anche in quella romana, guadagnandosi sempre delle attenzioni particolari in ragione del fatto che veniva ritenuta una pianta sacra. Uno scienziato famoso come Plinio Il Vecchio, lo indicò come valido afrodisiaco: non bisogna inoltre dimenticare che il basilico veniva spesso usato anche come farmaco per curare eventuali ferite. Nel presente, questa pianta aromatica arrichisce ogni piatto con il suo inconfondibile profumo, venendo utilizzata a freddo.

Uso in cucina

Il basilico si usa generalmente a freddo, venendo aggiunto ai propri piatti soltanto all'ultimo momento, per riuscire a dare una nota di gusto in più senza rovinarlo.

Conservazione

Il basilico si può conservare sia attraverso il congelamento sia scegliendo la soluzione dell'essicazione delle foglie.

Curiosità

Il nome di questa pianta deriva dal greco: in origine, infatti, il basilico era ritenuto una pianta sacra, utilizzata per tanti scopi.

Elenco ricette

cestino regalo prodotti tipici ricette ebook pasta e orecchiette dalla puglia

Ricette popolari

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

5 + 2 ?
(leggile qui)