ossobuco alla milanese

La ricetta dell'ossobuco alla milanese è un classico della cucina meneghina e più in generale lombarda. Essa affonda le sue radici pare nel diciottesimo secolo, quando questa ricetta già rappresentava un classico della gastronomia locale. Ad oggi la ricetta ha fatto letteralmente il giro del mondo ed ancora oggi essa si prepara, si serve e si gusta quotidianamente sulle tavole del capoluogo lombardo. A rendere davvero speciale la ricetta dell'ossobuco alla milanese è la famosa gremolada, un trito di prezzemolo, scorza di limone e aglio che rende saporito, aromatico e profumato questo piatto. Il resto lo fa la carne tenerissima di vitello, che deve essere spessa non meno di 3 o 4 cm ed acquistata presso un macellaio di fiducia, che saprà procurarvi dei favolosi ossibuchi tratti dalla tibia del vitellino da latte. Come accompagnamento, solitamente questo piatto va servito con il classico risotto alla milanese, ovvero allo zafferano, ma una valida alternativa è data anche da una bella polentina, tenuta morbida e servita fumante.

Ingredienti

  • vitello 4 tranci (300 gr l'uno) di stinco di vitello alti tagliati nella parte bassa dove l'osso è piccolo e ripieno solo di midollo
  • Farina
  • burro 50 grammi
  • cipolle tritata
  • brodo 1 mestolo di brodo
  • pomodori 1 pomodoro tritato (non necessario)
  • limone buccia di limone grattugiata
  • aglio 1 punta d'aglio
  • acciughe 1 acciuga senza lische
  • prezzemolo 1 manciata di foglie di prezzemolo tritate
  • sale

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

(leggile qui)
Indicazioni per la preparazione
40 minuti di preparazione
4 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

In un tegame largo imbiondire la cipolla nel burro, mettere gli ossibuchi leggermente infarinati, rosolarli da ambo le parti, voltandoli senza pungerli. Versarvi un poco di brodo, il pomodoro, sale, coprire il tegame e portare a cottura a fuoco lento per un'ora e mezza circa. Non più di cinque minuti prima di servire, mescolare la "gremolada", ossia un trito di buccia gialla di limone, prezzemolo, aglio e acciuga, rimescolare e, dopo qualche minuto, servire con risotto alla parmigiana o alla milanese.
Consigli
Tenete sempre sul vostro terrazzo o balcone una piantina di prezzemolo: vi tornerà utile quando dovrete donare freschezza e profumo ai vostri piatti, siano essi di carne oppure di pesce.
Curiosità
La ricetta originale non prevede l'aggiunta nè di pomodori freschi nè di passata o concentrato di pomodoro. Si tratta di un'aggiunta avvenuta in tempi moderni, per dare più cremosità alla salsa ed un tocco di freschezza al sugo di accompagnamento.

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti