Migliaccio dolce di Semolino

Il migliaccio è un dolce tipico campano e la tradizione vuole che si prepari solamente a Carnevale, precisamente il martedi grasso. Ogni famiglia ha la propria ricetta, spesso custodita nei ricettari delle nonne. Si tratta di una preparazione molto semplice, fatta con ingredienti genuini e alla portata di tutti, e uno dei segreti nella riuscita di questo dolce è la bontà della ricotta che, a seconda delle ricette potrebbe sembrare un ingrediente facoltativo, in realtà è innegabile che conferisca alla torta una morbidezza e una consistenza davvero golose mentre il semolino conferisce al dolce il sapore particolare che lo rende speciale.
Il migliaccio viene infatti preparato cuocendo il semolino nel latte zuccherato, ed unendo poi a questa base le uova, la ricotta, la vaniglia, il burro e il profumo inebriante del limone (o dell’arancio, a seconda dei gusti e della ricetta). E’ una sorta di crema che viene cotta al forno, e il risultato finale è una torta compatta ma piacevole al palato, per via della morbidezza e del fresco sapore che donano gli agrumi.
La sua semplicità vi conquisterà e vi farà assaporare un dolce che profuma di famiglia e di gesti antichi, preparato dalle nonne con quello che offriva la dispensa: ecco perché ne esistono versioni più elaborate, che prevedono anche l’aggiunta di uvetta, pinoli o canditi, e versioni più povere, senza ricotta o addirittura salate.

Ingredienti

  • latte 500 millilitri
  • semolino 250 grammi
  • burro 50 grammi
  • zucchero 250 grammi
  • limone la scorza di due limoni biologici
  • vaniglia un cucchiaio di essenza di vaniglia
  • uova 4 unità
  • cannella 1 stecca di cannella
  • ricotta 250 grammi
  • acqua 500 millilitri

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

(leggile qui)
Indicazioni per la preparazione
60 minuti di preparazione
40 minuti di cottura
6 persone
Condividi sui social
Vuoi suggerire questa ricetta ai tuoi amici?
L'hai preparata? Raccontalo!
Pin it!

Preparazione

Preparare tutti gli ingredienti. Grattugiare la scorza del limone. Versare in una casseruola l'acqua e il latte, insieme alla scorza di limone. Mettere il composto sul fuoco e, una volta raggiunto il bollore, togliere dal fuoco e versare il semolino a pioggia. Rimettere sul fuoco e cuocere per altri 5 minuti sempre mescolando. Togliere dal fuoco, unire il burro e lasciare raffreddare. Lavorare la ricotta con un uovo intero e 3 tuorli Unire il liquore limoncello, l'essenza di vaniglia e mescolare bene, togliendo eventuali grumi. Unire in una ciotola capiente il composto di ricotta al semolino. Aggiungere delicatamente gli albumi montati a neve e mescolare dall'altro al basso per on smontarli. Porre il composto in uno stampo imburrato ed infarinato o in uno stampo in silicone, dai bordi bassi. Cuocere a 180° per circa 40 minuti, finché non sarà bruno in superficie. Togliere dal forno, lasciare completamente raffreddare, sformare e spolverare di zucchero a velo.
Consigli
Scegliete limoni biologici e una ricotta di qualità se volete ottenere un risultato migliore.
Curiosità
Il nome “Migliaccio” sembra derivare dal miglio, cereale che anticamente che si usava per molte preparazioni povere. Tuttavia, nel migliaccio, non è assolutamente utilizzato il miglio, bensì il semolino, che fa conoscere questo dolce anche semplicemente come “Torta di Semolino”

Tutti i passi per la preparazione

**Clicca sulle foto per accedere al passo passo completo!

Commenti