Focaccia con Pomodoro Fritto

Fragrante e profumata, questa focaccia al pomodoro fritto è l'idea che mancava per uno spuntino fuori orario davvero superlativo e delizioso. Potete prepararla anche in dosi massicce e portarvela in spiaggia o in ufficio, a seconda che siate in vacanza o meno. E' ottima anche come spuntino di metà giornata. Unica pecca, è forse poco proprio indicata a chi è a dieta o a chi desidera mangiare light, perchè il pomodoro è impanato e fritto. Ma ogni tanto si può anche sgarrare no? Ad ogni modo se volete, potete decidere di preparare la vostra focaccia e farcirla con ingredienti freschi e non cotti (nè tantomeno fritti) per un esito più leggero ed ugualmente gustoso. Noi abbiamo voluto seguire la ricetta alla lettera, pastellare le fette di pomodoro e friggerle. Ovviamente, in questo caso, la focaccia è ottima se servita calda. Se invece decidete di farcire la vostra focaccia con affettati e pomodoro fresco, potete servirla anche fredda, magari accompagnata con un'ottima birra ghiacciata!

Ingredienti

  • pomodori cuore di bue 200 grammi
  • Farina 250 grammi
  • acqua 150 millilitri
  • lievito 15 grammi
  • farina di manitoba 50 grammi
  • olio
  • sale grosso integrale

Preparazione

Preparare un impasto per il pane seguendo la nostra ricetta di base e far lievitare per 1 ora.
Dividere l'impasto in 4 pezzi e stenderli a cerchio. Bucherellare le focacce con una forchetta, poi spalmare con abbondante olio e coprire con un po' di sale grosso integrale. Lasciare lievitare nuovamente per 30 minuti. Infornare per 30 minuti a 240°. Tagliare il pomodoro a fettone grosse 3 cm. Preparare una pastella per tempura con la farina di manitoba e acqua, formando più grumi possibili. Impastellare le fette di pomodoro e friggerle in olio bollente per 4 minuti, poi scolare e asciugare bene dall'olio. Tagliare le focacce appena sfornate e riempirle con una o due fette di pomodoro fritto.
Consigli
Prima di passare le fette di pomodoro nella panatura, vi consigliamo di salarle in modo da far perdere loro l'acqua di vegetazione, quindi di tamponarle con carta assorbente. La panatura, una volta fritta, rimarrà perfettamente aderente alla fetta di pomodoro.
Curiosità
La parola focaccia deriva dal latino focacia, derivazione femminile del sostantivo focacius. La parola significa letteralmente "cotto in forno" sotto alla brace. Oggi si usa parlare anche di schiacciata.

Commenti

Tutti i passi per la preparazione

Il ricettario dei dolci

Scarica gratuitamente lo speciale ricettario dei Dolci.
Riceverai il collegamento per scaricarlo via email:

(leggile qui)